Il tirocinio extracurricolare rappresenta un’esperienza di orientamento e formazione di durata limitata che si realizza all’interno di un contesto aziendale. Il tirocinante in azienda approfondisce e concretizza l’apprendimento, verifica le proprie attitudini e sviluppa nuove capacità, conosce la realtà del mondo del lavoro per meglio orientarsi nelle proprie scelte professionali. Il tirocinio non determina l’instaurazione di un rapporto di lavoro pertanto la partecipazione a un tirocinio non comporta la perdita dell’anzianità di disoccupazione. Si precisa che non esistono limiti massimi di età.

Normativa di riferimento nel nostro territorio:
DGR Regione Lombardia n. 7763 del 17/01/2018

Consulta le offerte di tirocinio  

 

L’attivazione di un tirocinio prevede la stipula di una convenzione fra soggetto promotore e soggetto ospitante e la stesura di un progetto formativo individuale che descrive il contenuto dell’esperienza e formalizza il rapporto fra ospitante, promotore e tirocinante. Per ogni tirocinio vi è un tutor didattico/organizzativo (garantito dal soggetto  promotore) e un tutor aziendale (indicato dal soggetto ospitante). Il tutor aziendale è colui che organizza il percorso formativo e favorisce l’integrazione fra tirocinante, organizzazione e gli altri colleghi. Il tutor didattico/organizzativo oltre a definire il progetto formativo individuale ha il compito di monitorare l’esperienza e intervenire nella risoluzione dei problemi che potrebbero sorgere durante il tirocinio.

SCARICA IL VOLANTINO