29 ottobre 2020

Accompagnare le persone che si trovano in condizioni di temporanea difficoltà economica verso percorsi personalizzati che ne migliorino le competenze lavorative e professionali, è questo il ruolo di AFOL Metropolitana, all’interno del macro progetto dedicato ai temi dell’abitare e dell’inclusione sociale.

I destinatari del progetto saranno coinvolti in percorsi diversificati, a seconda dei loro bisogni. Saranno forniti gli strumenti più utili per la ricerca del lavoro o ancora quelli necessari per aprire una propria attività o corsi di formazione professionale, in linea con le aspettative occupazionali della persona e del territorio.

L’obiettivo di lungo periodo è anche quello di consolidare la rete di sostegno tra gli abitanti del quartiere, che porti anche alla rivitalizzazione del tessuto urbano tramite, ad esempio, la sperimentazione di laboratori e la creazione di botteghe artigianali.

 

 

I destinatari del progetto sono disoccupati, di età superiore ai 18 anni e residenti nel quartiere Lorenteggio, tra le vie Lorenteggio, Inganni, Giambellino e Odazio.

Qualora fossero stranieri, devono essere in possesso del permesso di soggiorno o della carta di soggiorno in corso di validità. È prevista un’indennità economica di partecipazione al progetto.

Per partecipare al progetto occorre candidarsi al link:
http://candidature.afolmet.it/lorenteggio

 

Se sei un’azienda interessata a partecipare al progetto Lorenteggio clicca qui e compila il breve modulo e l’ufficio marketing di AFOL Metropolitana ti contatterà per fornirti tutte le informazioni.

Il progetto Lorenteggio è nato dall’accordo di programma tra Regione Lombardia, Comune di Milano e Aler Milano nell’ambito del finanziamento europeo POR FSE 2014 – 2020, il progetto Lorenteggio è dedicato allo sviluppo urbano sostenibile del quartiere.

apri la locandina del progetto