Con i Decreti-Legge n. 9/2020 e n. 18/2020 è stato reintrodotto lo strumento della Cassa Integrazione Guadagni in Deroga. Il 23 marzo Regione Lombardia e Parti Sociali hanno sottoscritto l’Accordo Quadro che stabilisce i criteri di accesso a tale strumento. Con il D.d.u.o. 26 marzo 2020 – n. 3803 pubblicato su BURL il 30/03/2020 sono stati approvati il modello di accordo sindacale standard e le modalità procedurali, format e modalità di presentazione telematica della domanda allegati.

Aziende Beneficiarie
Tutti datori di lavoro del settore privato per i quali non trovino applicazione gli strumenti ordinari di sospensione o riduzione di orario con esclusione dei datori di lavoro domestici.

Lavoratori
Tutti i Dipendenti in forza al 23/2/2020 anche a tempo determinato, apprendisti, a domicilio, intermittenti, soci di coop., somministrati, anche part time. Non è previsto il requisito dell’anzianità di effettivo lavoro di 90 giorni.

Pagamento
È previsto in tutti i casi il pagamento diretto dell’indennità da parte dell’INPS.

Domanda
Le domande e i relativi accordi possono essere presentati sull’applicativo regionale “Finanziamenti on line” (GE.FO.), a partire dal giorno 1° aprile e comunque anche successivamente alla data di inizio della sospensione o riduzione dell’orario, a copertura di assenze determinatesi a partire dal 23/2/2020.
È richiesto l’accordo sindacale che può essere concluso anche in via telematica per le aziende che occupano dai 6 dipendenti. Non è richiesto per le aziende fino a 5 dipendenti e che hanno sede nei comuni della “zona rossa”.

Applicativo regionale per la presentazione delle domande
Finanziamenti on line GE.FO.